Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Infermieristica clinica del disagio psichico - D.M. 270/04

Oggetto:

Psychiatric clinical nursing

Codice attività didattica
MED3059
Docenti
Dott.ssa Emilia Comolli (Docente Responsabile del Corso Integrato)
Dott. Marco Bellagamba (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott.ssa Virginia D' Ambrosio (Docente Titolare dell'insegnamento)
Corso di studio
[f070-c701] INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
Anno
3° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
M-PSI/08 - psicologia clinica
MED/25 - psichiatria
MED/45 - scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Scritto ed orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Alla fine del corso gli studenti saranno in grado di:

- Definire la Salute Mentale contestualizzandola nello scenario nazionale ed europeo

- Descrivere l’evoluzione storica dei modelli teorici, delle leggi e dell’organizzazione dell’assistenza psichiatrica

- Descrivere gli orientamenti teorici più attuali in psichiatria e psicologia clinica (neuro-biologico, psicodinamico, sociale, ecc.) e i modelli interpretativi della sofferenza psichica

- Identificare la sofferenza psichica nelle storie di malattia

- Identificare i principali meccanismi di difesa

- Identificare le strategie assistenziali e le metodologie di presa in carico (tecniche di colloquio,strumenti di assessment, approcci no restraint, ecc.)  adottabili per fare fronte alla sofferenza psichica della persona(aggressività, resistenza ai trattamenti terapeutici ecc.)

- Descrivere i principali quadri psicopatologici, compresi i problemi di dipendenza patologica ed i farmaci di uso più frequente (indicazioni, effetti indesiderati, tossicità)

- Individuare gli aspetti clinici che influenzano le fasi del percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) del paziente (accoglienza, presa in carico, trattamento/pianificazione, dimissione/follow-up)

Riconoscere la necessità di attivare e coinvolgere la rete socio-affettiva del paziente nel progetto di cura anche attraverso programmi di educazione terapeutica e riabilitativi

- Descrivere le caratteristiche delle diverse agenzie dipartimentali (DSM) e il loro ruolo nell’ambito della prevenzione, cura e Riabilitazione

- Descrivere ruolo, funzioni e azioni degli attori professionali operanti sulla scena dei servizi della salute mentale identificando le caratteristiche degli interventi interdisciplinari in ambito preventivo, curativo e riabilitativo

- Delineare gli aspetti legislativi, etici e deontologici e gli indirizzi di politica sanitaria in materia di salute mentale

- Definire i concetti di salutogenesi e resilienza nell’ambito della Salute Mentale

By the end of the course, each student will demonstrate to be able to:

- Defining Mental Health contextualizing it in the national and European scenario

- Describe the historical evolution of theoretical models, laws and organization of psychiatric care

- Describe the most up-to-date theoretical orientations in psychiatry and clinical psychology (neuro-biological, psychodynamic, social, etc.) and the interpretative models of psychic suffering

-Identifying psychic suffering in disease stories

- Identify the main defence mechanisms

- Identify care strategies and methods of taking charge (interview techniques, assessment tools, no restraint approaches, etc.) adopted to cope with the person’s psychological suffering (aggressiveness, resistance to therapeutic treatments, etc.)

- Describe the main psychopathological patterns, including problems of pathological dependence and the most frequently used drugs (indications, side effects, toxicity)

- Identify the clinical aspects influencing the stages of the patient’s therapeutic diagnostic pathway (PDTA) (reception, take-over, treatment/planning, discharge/follow-up)

- Recognising the need to activate and involve the patient’s socio-affective network in the treatment project, including through therapeutic and rehabilitative education programmes

- Describe the characteristics of the different departmental agencies (DSM) and their role in prevention, treatment and rehabilitation

- Describe the role, functions and actions of the professional worker on the mental health services; identify the characteristics of interdisciplinary interventions in the preventive, curative and rehabilitative fields

-Describe legislative, ethical and ethical aspects and health policy guidelines in the field of mental health

- Defining the concepts of health and resilience in the field of mental health

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE

Al termine dell’insegnamento lo studente/studentessa sarà in grado di dimostrare:

Conoscenze e capacità di comprensione dei processi fisiologici e patologici connessi allo stato di salute e al disagio psichico delle persone nelle diverse età della vita con riferimento:

 -alle scienze psicosociali e umanistiche per la comprensione delle dinamiche relazionali normali e patologiche e delle reazioni di difesa o di adattamento delle persone a situazioni di disagio psichico, sociale e di sofferenza fisica; 

- alle scienze infermieristiche generali e cliniche per la comprensione dei campi di intervento dell’infermieristica, del metodo clinico che guida un approccio efficace all’assistenza, delle tecniche operative di intervento e delle evidenze che guidano la presa di decisioni; 

- alle scienze igienico-preventive per la comprensione dei determinanti di salute, dei fattori di rischio, delle strategie di prevenzione sia individuali che collettive e degli interventi volti a promuovere la sicurezza degli operatori sanitari e degli utenti

 CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE

Al termine dell’insegnamento lo studente/studentessa sarà in grado di dimostrare:

- Capacità di integrare le conoscenze, abilità e le attitudini dell’assistenza per erogare una cura infermieristica sicura, efficace e basata sulle evidenze;

- Capacità di utilizzare un corpo di conoscenze teoriche derivanti dal Nursing, dalle scienze biologiche comportamentali e sociali e da altre discipline per riconoscere i bisogni delle persone assistite nelle varie età e stadi di sviluppo nelle diverse fasi della vita;

- Capacità di integrare le conoscenze infermieristiche teoriche e pratiche con le scienze biologiche , psicologiche , socio culturali e umanistiche utili per comprendere gli individui di tutte le età, gruppi e comunità;

- Capacità di utilizzare modelli teorici e modelli di ruolo dell’interno del processo di assistenza per facilitare la crescita, lo sviluppo e l’adattamento nella promozione, mantenimento e recupero della salute dei cittadini;

- capacità di interpretare e applicare i risultati della ricerca alla pratica infermieristica e collegare i processi di ricerca allo sviluppo teorico della disciplina infermieristica;ADR4.c

- Capacità di erogare un’assistenza infermieristica sicura e basata sulle evidenze per aggiungere i risultati di salute o uno stato di compenso dell’assistito;

- Capacità di condurre una valutazione completa e sistematica dei bisogni di assistenza del singolo individuo;

- Capacità di utilizzare tecniche di valutazione per raccogliere dati in modo accurato sui principali problemi di salute degli assistiti;

- Capacità di analizzare e interpretare in modo accurato i dati raccolti mediante l’accertamento dell’assistito;

- Capacità di pianificare l’erogazione dell’assistenza infermieristica in collaborazione con gli utenti e con il team di cura interdisciplinare

- Capacità di valutare i progressi delle cure in collaborazione con il team interdisciplinare;

- Capacità di facilitare lo sviluppo di un ambiente sicuro per l’assistito assicurando costante vigilanza infermieristica;

- Capacità di gestire una varietà di attività che sono richieste per erogare l’assistenza infermieristica alle persone assistite nei diversi contesti ospedalieri, territoriali e residenziali per la cura del disagio mentale

AUTONOMIA DI GIUDIZIO

Al termine dell’insegnamento lo studente/studentessa sarà in grado di dimostrare autonomia di giudizio attraverso le seguenti abilità:

-Assumere decisioni assistenziali

- Decidere priorità su gruppi di persone assistite

- Decidere gli interventi da attribuire al personale di supporto

- Decidere gli interventi assistenziali e personalizzati sulla base delle variabili cliniche, psicosociali e culturali

- Valutare criticamente gli esiti delle decisioni assistenziali assunte sulla base degli outcomes della persona assistita e degli standard assistenziali

- Assumere la responsabilità e rispondere del proprio operato durante la pratica professionale in conformità al profilo, al codice deontologico e a standard etici e legali

- Assumere decisioni attraverso un approccio scientifico di risoluzione dei problemi della persona assistita

- Applicare il processo decisionale affrontando anche situazioni di conflitto etico

ABILITÀ COMUNICATIVE

Al termine dell'insegnamento lo studente/studentessa sarà in grado di:

- Utilizzare abilità di comunicazione appropriate con gli utenti di tutte le età e con le loro famiglie all'interno del processo assistenziale e/o con altri professionisti sanitari in forma appropriata verbale, non verbale e scritta

- Sviluppare una modalità di comunicazione adatta a veicolare interventi educativi e formativi rivolti ai singoli utenti, a famiglie e a gruppi, nonché altri professionisti (operatori di supporto, studenti infermieri, infermieri)

- Utilizzare modalità di comunicazione appropriate nel team al fine di gestire e favorire la soluzione di conflitti derivanti da posizioni diverse

- Facilitare il coordinamento dell'assistenza per raggiungere gli esiti di cura progettati

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO

Al termine dell'insegnamento lo studente/studentessa sarà in grado di:

- Sviluppare abilità di studio indipendente

- Dimostrare la capacità di coltivare i dubbi e tollerare le incertezze derivanti dallo studio e dall'attività pratica ponendosi interrogativi adatti e pertinenti per risolverli

- Dimostrare la capacità di ricercare con continuità le opportunità di autoapprendimento

- Dimostrare capacità di autovalutazione delle proprie competenze e delineare i propri bisogni di sviluppo e apprendimento

- Dimostrare capacità di apprendimento collaborativo e di condivisione della conoscenza all'interno delle equipe di lavoro

- Dimostrare capacità e autonomia nel cercare le informazioni necessarie per risolvere problemi o incertezze della pratica professionale, selezionando criticamente fonti secondarie e primarie di evidenze di ricerca

KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING

By the end of the course, the student will be able to demonstrate:

Knowledge and understanding of physiological and pathological processes related to the state of health and mental illness of people in different ages of life with reference to:

-to the psychosocial and humanistic sciences for the understanding of normal and pathological relational dynamics and of people’s defence or adaptation reactions to situations of psychological, social and physical distress;

- general and clinical nursing sciences for the understanding of the fields of intervention of nursing, the clinical method guiding an effective approach to care, intervention techniques and evidence leading to decision-making;

- preventive health sciences for understanding health determinants, risk factors, prevention strategies, both individual and collective, and actions to promote the safety of health professionals and patients

APPLYING KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING

By the end of the course the student will be able to demonstrate:

- Ability to integrate the knowledge, skills and attitudes of care to provide safe, effective and evidence-based nursing care;

- Ability to use theoretical knowledge derived from Nursing, behavioural and social life sciences and other disciplines to recognise the needs of those receiving care at different ages and stages of development at different stages of life;

- Ability to integrate theoretical and practical nursing knowledge with the social, cultural and humanistic life sciences, useful for understanding persons of all ages, groups and communities;

- Ability to use theoretical models and role models within the assistance process to facilitate growth, development and adaptation in the promotion, maintenance and recovery of persons' health;

- Ability to interpret and apply research results to nursing practice and to link research processes to theoretical development of nursing discipline;ADR4.

- Ability to provide evidence-based and safe nursing to add to the patient’s health outcomes or compensation status;

- Ability to conduct a comprehensive and systematic assessment of the individual’s care needs;

- Ability to use assessment techniques to collect accurate data on the main health problems of patients;

- Ability to analyse and read accurately the data collected of the patient;

- Ability to plan the delivery of nursing care in collaboration with users and the interdisciplinary care team;

- Ability to assess the progress of care in collaboration with the interdisciplinary team;

- Ability to facilitate the development of a safe environment for the person by ensuring constant nursing supervision;

- Ability to manage activities that are required to provide nursing care to people in different hospital, territorial and residential settings for the treatment of mental disorders

INDEPENDENT JUDGEMENT

By the end of the course the student will be able to demonstrate autonomy of judgment through the following skills:

- Take nursing care decisions

- Deciding on priorities for patients

- Decide on the measures to be taken by the support staff

- Decide on personalised treatments on the basis of clinical, psychosocial and cultural variables

- Critically assess the outcomes of care decisions taken on the basis of the outcomes of the assisted person and standards of care

- Take responsibility for and be accountable for their work during professional practice in accordance with the profile, the code of ethics and ethical and legal standards

- Take decisions through a scientific approach to solving the problems of the person

- Apply the decision-making process also addressing situations of ethical conflict

COMMUNICATION SKILLS

By the end of the course the student will be able to:

- Use appropriate communication skills with patients of all ages and their families within the care process and/or with other healthcare professionals in an appropriate verbal, non-verbal and written form

- Develop a communication skills suitable for carrying out educational and training activities for patients, families and groups, as well as other professionals (support workers, student nurses, nurses)

- Use appropriate communication skills in the team to manage and facilitate the resolution of conflicts arising from different positions

- Facilitating the coordination of assistance to achieve outcomes of care 

LEARNING SKILLS

By the end of the course the student will be able to:

- Develop independent learning skills

- Demonstrate the ability to cultivate doubts and to tolerate uncertainties arising from study and practical activity by asking appropriate and relevant questions to resolve them

- Demonstrate the ability to continuously seek self-learning opportunities

- Demonstrate self-assessment skills in order to develop learning needs

- Demonstrate collaborative learning and knowledge-sharing skills within work teams

- Demonstrate ability and autonomy in seeking the information needed to solve problems or uncertainties in professional practice by critically selecting secondary and primary sources of research evidence

Oggetto:

Programma

Durante il corso saranno affrontati i seguenti argomenti:

-  Elementi di storia della psichiatria: le leggi dell’assistenza psichiatrica, l’organizzazione dell’assistenza dal manicomio al Dipartimento di Salute Mentale (dalla L.180 al Progetto Obiettivo)

- Gli orientamenti teorici in ambito psichiatrico e i modelli di malattia mentale. La prevenzione nell’ambito della salute mentale, la cultura della “guarigione” e della resilienza.

- I meccanismi di difesa e le reazioni psicologiche alla malattia

- La psicosomatica e il modello biopsicosociale di malattia

- I principali quadri psicopatologici-

- Le terapie farmacologiche - i farmaci e i loro effetti attesi ed indesiderati – il rischio cardiometabolico

- Approcci psicoterapeutici (setting e metodologie diverse)

- Dipendenze patologiche e comorbilità – principi di assistenza infermieristica

- La riabilitazione nell’ambito della salute mentale – modelli di intervento

- I Diritti: Etica – Psichiatria - Cittadinanza (TSO, TSV, Contenzione, Privacy, Consenso, Riabilitazione, Residenzialità, Inserimenti lavorativi,…)

- Il paziente difficile

- L’accoglienza e il primo contatto con il paziente nelle diverse strutture del DSM (rete dei servizi dipartimentali e modalità di accesso, reparti psichiatrici ospedalieri “open door” e “no restraint”)

- La Presa in Carico del paziente nell'equipe multiprofessionale, il case management, la pianificazione assistenziale, l’intervento domiciliare, il profilo integrato di cura

- Il rapporto con il malato e la sua famiglia

- Counseling e psicoterapia

- Abilità Comunicative di Base e Relazione d’Aiuto: definizione e concetti psicologici di riferimento

- L’Educazione Terapeutica al paziente psichiatrico e alla sua famiglia; la Somministrazione dei Farmaci (aspetti relazionali, gestione effetti avversi,..…..)

- Infermieristica transculturale ed etnopsichiatria

- La Dimissione - La Separazione.

- Salutogenesi e resilienza: definizione, concetti di riferimento, strategie di superamento delle avversità

The following topics will be covered during the course:

- Elements of the history of psychiatry: the laws of psychiatric care, the organization of care from the mental hospital to the Department of Mental Health (from L.180 to the Objective Project)

- Theoretical orientations in psychiatry and models of mental illness. Prevention in the field of mental health, the culture of "recovery" and resilience.

- Defense mechanisms and psychological reactions to illness.

- Psychosomatics and the biopsychosocial model of disease

- The main psychopathological pictures

- Pharmacological therapies - drugs and their expected and undesired effects - the cardiometabolic risk

- Psychotherapeutic approaches (different settings and methodologies)

- Pathological dependencies and comorbidity - principles of nursing care

- Rehabilitation in mental health - models of intervention

- Rights: Ethics - Psychiatry - Citizenship (TSO, TSV, Restraint, Privacy, Consent, Rehabilitation, Residential, Work Placement, ...)

- The difficult patient

- Reception and first contact with the patient in the various facilities of the DSM (network of departmental services and methods of access, "open door" and "no restraint" hospital psychiatric wards)

- Taking charge of the patient in the multi-professional team, case management, care planning, home intervention, the integrated care profile

- The relationship with the patient and his family

- Counseling and psychotherapy

- Basic Communication Skills and Helping Relationship: definition and psychological concepts of reference

- Therapeutic Education to the psychiatric patient and his family; Drug Administration (relational aspects, management of adverse effects, .......)

- Transcultural Nursing and Ethnopsychiatry

- Discharge - Separation.

- Salutogenesis and resilience: definition, reference concepts, strategies to overcome adversity

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezione frontale

Lavori di gruppo

Role play su situazioni assistenziali predefinite

Visione filmati

Mandati individuali su tematiche specifiche (es. stigma,…)

Frontal lessons 

Group work

Role play on pre-defined care situations

Watching movies

Individual mandates on specific issues (e.g. stigma,...)

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame è scritto e orale ed è svolto in presenza

prevede domande chiuse e aperte; le risposte alle domande aperte vengono valutate sulla base di una griglia che tiene conto della coerenza e  della presenza di alcune parole chiave; le domande tengono conto dei temi affrontati e degli obiettivi di apprendimento attesi nei tre moduli;

Solo gli studenti che all'esame scritto abbiano raggiunto una valutazione sufficiente in tutte e tre le discipline (18/30) possono sostenere l'esame orale.

Il voto, complessivo dei tre moduli, è espresso in trentesimi.

The examination is both written and oral in University, and it is composed both open questions and multiple choice. Open questions will be evaluated according to the proper use of keywords, based on the three module’ learning objectives.

The students have to reach a minimum score of 18/30 in order to sustain oral test.

The final score is out of thirty and it is based on the three module.

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Un lavoro terapeutico: l’infermiere in psichiatria
Anno pubblicazione:  
2000
Editore:  
Franco Angeli
Autore:  
Ferruta A.
Oggetto:

Per Psicologia clinica
Munno D. Psicologia Clinica per medici. Centro Scientifico Editore, Torino

Ventre A. La relazione d’aiuto. Edizioni Dehomiane, Bologna, 2002

Fulcheri M. Le attuali frontiere della Psicologia Clinica. Centro Scientifico Editore, Torino, 2005.

Trombini G (a cura di ). Introduzione alla psicologia clinica. Zanichelli Editore, Bologna, 1994.

 Per Igiene mentale e Psichiatria clinica:
AAVV. Trattato Italiano di Psichiatria. Milano: Masson; 1999 (testo di consultazione)

Bogetto F., Maina G., Elementi di psichiatria.Torino: Minerva Medica; 2000 

AAVV Manuale di terapia psichiatrica integrata. Vol. II. Capitolo 24, Il Pensiero Scientifico Editore, 2012, pp. 481-494.ROCCA P,VILLARI V, La terapia delle emergenze psichiatriche.

 Per Infermieristica psichiatrica:
Tacchini M.A., Tronconi A. (a cura di). Colloquio e relazione d’aiuto (situazioni psichiatriche o psicologiche difficili). Milano: Masson; 2000

Tibaldi. La pratica quotidiana della speranza. Storie di guarigione. Torino  Mimesis; 2021

Bicego L. et al. Salute mentale e organizzazione che cura. Infermiere, spazi, azioni, vissuti di cura. Repubblica di S. Marino: Maggioli Editore; 2008

Peplau H. Il nursing delle relazioni interpersonali. Padova: Edizioni Summa; 1992

 

Letture consigliate/Suggested readings
COLEMAN R. Guarire dal male mentale. Milano: Manifestolibri; 2001

MISLEJ M.,BICEGO L. Assistenza e diritti. Critica alla contenzione e alle cattive pratiche. Roma: Carocci Editore; 2007

REDFIELD JAMISON K. Una mente inquieta. Milano: TEA; 1998

SANZA M. Il comportamento aggressivo e violento in psichiatria. Torino: Centro Scientifico Editore; 1999

SARACENO B. La fine dell’intrattenimento. Milano: RCS Medicina; 1995

SECHEHAIE M. Diario di una schizofrenica. Firenze: Giunti Editore; 1995

STEELE K. con BERMAN C. E venne il giorno in cui le voci tacquero: un viaggio nella follia e nella speranza. Milano: Mimesi; 2005  

CYRULNIK B. Autobiografia di uno spaventapasseri. Strategie per superare le esperienze traumatiche. Milano: Raffaello Cortina editore;  2009

BANFI A. Tanto scappo lo stesso. Romanzo di una matta. Eretica Stampa Alternativa: 2008; 1 edizione

COVACICH M: Storie di pazzi e di normali. Roma: Laterza; 2007



Oggetto:

Moduli didattici

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/03/2020 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    31/12/2022 alle ore 23:55
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 22/10/2021 11:06