Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Medical Humanities

Oggetto:

Medical Humanities

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
SSP0375
Docente
Prof. Valerio Dimonte (Docente Responsabile del Corso Integrato)
Corso di studio
[f070-c701] INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
Anno
1° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
1
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L’obiettivo generale dell’insegnamento è quello di sviluppare competenze relazionali con le persone assistite e all’interno di un gruppo attraverso tecniche esperienziali corporee basate sulla DanzaMovimentoTerapia (DMT).

Nel contesto delle Medical Humanities, la DMT è una risorsa formativa che, attraverso la multidimensionalità di questa esperienza, permette di elaborare un percorso espressivo-relazionale per attivare la consapevolezza di sé, di sé insieme ad altri, con le interconnessioni che possono scaturire con il movimento e la danza e portare a riflettere sulla formazione alla relazione d’aiuto. Così facendo si mette in gioco il proprio corpo in una dimensione ludica, creando una relazione di fiducia nella dimensione individuale, di coppia e di gruppo, attivando la capacità di raccontare e descrivere le esperienze vissute, la consapevolezza dei limiti e le potenzialità del proprio corpo nello spazio in relazione agli altri corpi. 


In the context of Medical Humanities, dance-movement therapy (DMT) is a training resource that, through the multidimensionality of this experience, allows one to develop an expressive-relational pathway to activate self-awareness, of oneself together with others, with the interconnections that can arise with movement and dance and lead one to reflect on training in the helping relationship. In this way, one's own body is brought into play in a playful dimension, creating a relationship of trust in the individual, couple and group dimensions, activating the ability to recount and describe one's experiences, awareness of the limits and potential of one's own body in space in relation to other bodies.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE

Al termine dell’insegnamento lo studente/la studentessa sarà in grado di dimostrare conoscenze e comprensione del concetto del prendersi cura, dei bisogni della persona assistita, della multidimensionalità dell’assistenza.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE

Al termine dell’insegnamento lo studente/la studentessa sarà in grado di  applicare le conoscenze acquisite utili a sviluppare sensibilità relative alla relazione d’aiuto, le capacità relazionali con il gruppo tra pari e la valutazione empatica dei bisogni della persona assistita. 

AUTONOMIA DI GIUDIZIO

Al termine dell’insegnamento lo studente/la studentessa sarà in grado di valutare le capacità relazionali ed empatiche utili a raccogliere e interpretare i contesti  assistenziali.

 

ABILITÀ COMUNICATIVE

Al termine dell'insegnamento lo studente/la studentessa sarà in grado di utilizzare abilità di comunicazione empatica appropriata con il gruppo tra pari, con gli utenti di tutte le età e le loro famiglie all'interno del processo assistenziale e/o con altri professionisti sanitari in forma appropriata verbale.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO

Al termine dell'insegnamento lo studente/la studentessa sarà in grado di sviluppare capacità di autoapprendimento, studio indipendente, necessarie ad intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia.  

KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING

By the end of the course the student will be able to demonstrate knowledge and understanding of the concept of caring, the needs of the cared-for person and the multidimensionality of care.

APPLYING KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING

By the end of the course, the student will be able to apply the knowledge acquired to develop sensitivity in the helping relationship, relational skills with the peer group and empathic assessment of the needs of the person assisted.

INDEPENDENT JUDGEMENT

By the end of the course, the student will be able to assess the relational and empathic skills useful for gathering and interpreting care contexts.

COMMUNICATION SKILLS


By the end of the course the student will be able to use appropriate empathic communication skills with the peer group, with users of all ages and their families within the care process and/or with other health professionals in an appropriate verbal form.

LEARNING SKILLS

By the end of the course the student will be able to develop the self-study, independent study skills necessary to undertake further studies with a high degree of autonomy.

 

Oggetto:

Programma

  • Essere presenti nella relazione;
  • Entrare in relazione con l’altro/gli altri attraverso l’ascolto, il contatto visivo, il contatto fisico, la sintonia tonico-muscolare
  • Creare una relazione di fiducia nella dimensione individuale, di coppia e di gruppo;
  • Consapevolezza dei limiti e le potenzialità del proprio corpo nello spazio in relazione agli altri corpi.

 

  • Being present in the relationship;
  • To enter into a relationship with the other(s) through listening, eye contact, physical contact, tonic-muscular harmony.
  • Creating a relationship of trust in the individual, couple and group dimension;
  • Awareness of the limits and potential of one's own body in space in relation to other bodies.

 

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L’insegnamento si articola in due laboratori, della durata di 6 ore ciascuno. I gruppi sono formati da un numero di studenti tra 15 e 20 per ogni gruppo. Il setting proposto ha una struttura che prevede la possibilità della riproposizione della stessa impostazione nei vari gruppi.

The teaching is divided into two workshops, each lasting 6 hours. The groups consist of between 15 and 20 students in each group. The proposed setting is structured in such a way that the same setting can be repeated in the different groups. 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame di Medical Humanities, sarà considerato superato se lo studente/la studentessa avrà partecipato ai due laboratori e avrà compilato un diario esperienziale secondo una griglia che sarà fornita dai responsabili dell’attività didattica, e verrà rilasciata un’idoneità.

The Medical Humanities exam will be considered passed if the student has participated in the two workshops and completed an experiential diary according to a grid that will be provided by the course leaders, and suitable one released.

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Crescere è una danza
Anno pubblicazione:  
2016
Editore:  
ALPES
Autore:  
Bellia V (a cura di)
Obbligatorio:  
Si
Oggetto:

Blandino G. Le capacità relazionali. Torino: Utet 1996. 

Boyle DE. The use of dance/movement therapy in psychosocial nursing. NLN Publ. 1994; 14: 301- 16

Dimonte V, Luciani M, Conti A, Malinverni E, Clari M, Campagna S, Garrino L. (2021) Nursing students' perspectives of dance movement therapy to learn relational skills: A qualitative description study. NURSE EDUCATION TODAY, 97, 1-7



Oggetto:

Note

Durante ogni incontro si potrà fare esperienze di propriocezione, attraverso la musica, la facilitazione del conduttore e con la mediazione di materiali diversi come fili, palline, teli, bastoni, ecc; verranno proposte esperienze e giochi di movimento per promuovere processi automatici di coordinamento interpersonali; inoltre, la ripetizione di alcuni gesti e movimenti può favorire un corrispondente allenamento sensomotorio. Le pratiche consapevoli di variazioni di imitazione e il rispecchiamento (mirroring), sia attraverso l’imitazione che il contrasto dei movimenti, hanno la possibilità potenzialmente di favorire sia i comportamenti inconsci di rispecchiamento sia l’importante capacità di differenziazione sé-altro, e di contribuire in tal modo a una maggiore integrazione sociale, appartenenza e di agire sul mandato istituzionale. Le pratiche di attività auto-percettive con le attività che aumentano le possibilità espressive e creative (repertorio di movimenti) costituiscono inoltre i prerequisiti necessari per interazioni coordinate e empatiche. Sarà dato spazio alla verbalizzazione per comunicare e condividere le esperienze vissute nel proprio corpo e nel corpo-gruppo, considerando il processo relazionale da più vertici osservativi.


During each meeting there will be experiences of proprioception, through music, facilitation by the conductor and with the mediation of different materials such as wires, balls, cloths, sticks, etc.; experiences and movement games will be proposed to promote automatic processes of interpersonal coordination; furthermore, the repetition of certain gestures and movements can promote a corresponding sensory-motor training. Conscious practices of imitation variations and mirroring, both through imitation and contrasting movements, have the potential to foster both unconscious mirroring behaviours and the important capacity for selfother differentiation, and thus contribute to greater social integration, belonging and acting on the institutional mandate. Self-perceptive activity practices with activities that enhance expressive and creative possibilities (movement repertoire) are also necessary prerequisites for coordinated and empathic interactions. Space will be given to verbalisation in order to communicate and share the experiences lived in one's own body and in the body-group, considering the relational process from several observational perspectives.



Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    01/03/2020 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    31/12/2022 alle ore 23:55
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 15/09/2022 10:42
    Non cliccare qui!